giovedì 24 maggio 2012

I fluidline di MAC

Ciao a tutti! Per il post di oggi ho deciso di parlarvi dei fluidline di MAC. I fluidline sono semplicemente degli eyeliner in crema che si presentano in una piccola jar trasparente. Ho voluto parlarvi di questo prodotto perché ho apprezzato molto la sua versatilità: io infatti utilizzo il fluidline non solo come eyeliner ma anche come ombretto in crema, o comunque come base per altri ombretti. Infatti la peculiarità di questo prodotto è di rimanere fissato una volta applicato, senza andare nelle pieghe dell'occhio. 
Vorrei anche approfittare del post per sottolineare il fatto che non tutto quello che è MAC è oro colato; infatti avevo un fluidline, il "Macroviolet", che aveva una scarsa scrivenza e per il quale (personalmente) non sono riuscita a trovare alcun utilizzo. Credo comunque che il problema sia solo di quel colore, perché gli altri due che possiedo sono ottimi. 


Possiedo il "Blacktrack" (a destra), un nero molto intenso e cremoso e dalla durata ottima; il prodotto di per sé è un classico eyeliner nero ma, come vi dicevo, se utilizzato sotto ad altri ombretti può essere perfetto per creare uno smokey molto intenso e per creare una buona base alla quale "attaccare" l'ombretto in polvere. In un video delle Pixiwoo, l'ho trovato anche stupendo come base per gli ombretti color mirtillo.
Inoltre, se sfruttato per il suo utilizzo principale, si riesce a creare un tratto molto intenso.


Il secondo fluidline che possiedo (a sinistra nella prima foto, e lo swatch in basso nella seconda foto) è il "Silverstroke", ottenuto in scambio da una ragazza che non si è trovata bene. Allora, come potete vedere dalla foto dello swatch, il tratto non è molto intenso e in effetti se utilizzato come eyeliner andrebbe un po' a perdersi e lo trovo deludente. Ecco quindi che ho trovato molto utile l'idea di utilizzarlo come ombretto o come base. Ecco l'effetto che si ottiene applicando il prodotto su tutto l'occhio:


Mi piace moltissimo perché riesce a creare un effetto luce senza andare ad appesantire l'occhio e, volendo, lo si può intensificare con un ombretto in polvere dello stesso tono. Nell'applicarlo come ombretto sono rimasta piacevolmente colpita dalla facilità di stesura e dalla cremosità (considerato sempre che nasce come eyeliner). Il colore è un argento "ghiaccio" e lo trovo molto adatto agli occhi castani come i miei.

Il costo del prodotto è di 17 € ed è disponibile in 6 tonalità ( 2 marroni, 2 neri, 1 blu e 1 viola).

Il mio verdetto per questo prodotto è NI: consigliato per la sua versatilità, ma se lo si considera per la funzione per la quale è stato concepito  il tratto è sicuramente deludente! O almeno lo è per alcuni colori... il nero direi che fa eccezione!

Spero che questo post vi sia stato utile a scoprire questo prodotto e i suoi utilizzi. O eventualmente a scartare l'idea di comprarlo se non lo trovate adatto alle vostre esigenze. 
Mi scuso se in questo periodo notate una carenza di post ma sono impegnata nella dura fase post-laurea della ricerca del lavoro, per il momento piuttosto deludente :/
Inoltre vi ricordo di partecipare al giveaway in corso sul blog cliccando qui o sulla foto nella barra qui a destra :)
Alla prossima!




2 commenti:

  1. io invece col Macroviolet mi sono trovata bene... e medito di acquistarlo (l'ho scroccoprovato e ne avevo parlato sul blog).
    Amo anche il Blacktrack che non ho mai recensito e il Dark Diversion che invece ho recensito con gli occhi a cuore... <3

    RispondiElimina
  2. Un premio per te nel mio blog!
    Ciao!

    RispondiElimina